Recensione di Realme X

Ci siamo già stati prima – è la lettera “X” o è il numero romano per 10? Proprio come la volta precedente, c’è una sorta di risposta ragionevole: il Realme X è il decimo smartphone dell’azienda. Anche con il condizionamento che abbiamo già da iPhone Ten, siamo ancora inclinati verso un eX. In ogni caso, non concentriamoci sulla denominazione e sul telefono che è la Realme X.

Per questo modello di anniversario, Realme ha aggiunto un sacco di chicche che non troverete su nessuno degli altri 9 portatili di questa formazione in rapida crescita. Il principale tra questi è il display OLED: è un primato per il marchio ed è un grande FullCh + da 6,53 pollici senza intoppi, un ottimo punto di partenza.

Il bit ‘notchless’ sopra indica la seconda caratteristica di definizione della X – ha una cam in stile pop-up nascosta nel frame superiore. E, essendo questo un display OLED, si può anche avere un sotto- esso sensore -fingerprint.

Ti piacerebbe anche trovare l’imager Sony IMX586 48MP sul retro della X – non diversamente da una tonnellata di concorrenti della classe.

Ecco una carrellata di cos’altro troverai nell’ultima versione di Realme.

Specifiche di Realme X.

  • Corpo: schienale e telaio in plastica, frontale Gorilla Glass 5; 161,3×76,1×8,6mm, 191 g; Schemi di colori bianco e blu punk a vapore.
  • Schermo: 6,53 pollici, 19,5: 9, risoluzione 1080x2340px, 394ppi, OLED.
  • Fotocamera posteriore: obiettivo primario 48MP, f / 1,7; sensore di profondità secondario da 5 MP; Flash LED; Registrazione video 4K @ 30fps.
  • Fotocamera anteriore: 16 MP, f / 2.0; Registrazione video 1080p @ 30fps.
  • Chipset: Snapdragon 710, CPU octa-core (2×2,2 GHz 360 Gold e 6×1,7 GHz Kryo 360 Silver), Adreno 616.
  • Memoria: 4/6 / 8GB di RAM, 64/128 GB di spazio di archiviazione, senza slot microSD.
  • Sistema operativo: Android 9 Pie; ColorOS 6.0 in cima.
  • Batteria: 3,765 mAh, carica VOOC 3.0 da 20 W.
  • Connettività: Dual SIM (4G), Bluetooth 5.0, GPS / GLONASS, Wi-Fi a / b / g / n / ac, radio FM, USB-C, jack da 3,5 mm.
  • Varie: scanner di impronte digitali ottico sotto-display.

L’unica imperfezione su quel foglio di dati, peraltro rispettabile, è l’assenza di uno slot per schede di memoria – tutti gli altri Realmi ne hanno uno, e non solo, ma è uno slot dedicato, separato dalla seconda SIM. Beh, non sulla X, e per niente.

Realme X unboxing

Realme X viene fornito in quello che è diventato il pacchetto standard grigio-giallo della società, introdotto con l’U1, che aiuta a riconoscere il marchio. Questa scatola ha una lettera a due pezzi distinta ‘X’ per distinguerla dal resto dei Realmi.

Molto simile ad altri Realmes, racchiude un case paraurti, e questo è di qualità leggermente migliore rispetto a quello che abbiamo visto prima.

Il 3 Pro che abbiamo visto recentemente è stato il primo Realme a venire con la ricarica rapida VOOC 3.0 proprietaria. La X include lo stesso adattatore da 20 W ma fa un passo in più e lo fa tramite USB-C – tutti i precedenti Realmes hanno utilizzato la precedente porta microUSB. Questa è la strada da percorrere.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Ystore
Compare items
  • Total (0)
Compara
0